keyboard_arrow_left Torna all'archivio stampa di Truma

Truma annulla la partecipazione al Caravan Salon 2020

Pandemia di coronavirus

17-giu-2020

Quest'anno Truma non parteciperà al Caravan Salon di Düsseldorf a causa della pandemia di coronavirus. "Non è stato facile prendere questa decisione ma dopo un'attenta riflessione abbiamo scelto di compiere questo passo", spiega il CEO Alexander Wottrich. 

La salute viene prima di tutto

"La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e dei clienti hanno la massima priorità. Anche se Messe Düsseldorf ha fissato estensivamente diverse norme igieniche e relative al distanziamento sociale per proteggere espositori e visitatori nel miglior modo possibile, il nostro dovere di diligenza come azienda ci impedisce di prenderci la responsabilità di presenziare al Caravan Salon", afferma Wottrich. 

Obiettivi fieristici non raggiungibili

Inoltre, Truma non vende come fornitore alle fiere. Il nostro obiettivo è quello di scambiarci idee con OEM, grossisti e rivenditori e di dare consigli ai clienti finali: tutte attività che si basano sul contatto diretto con le persone. "Sotto questo aspetto, le circostanze attuali complicano la situazione. È anche per questo motivo che non ci conviene esporre al Caravan Salon. Ma naturalmente rimaniamo a disposizione dei nostri clienti e partner commerciali e interagiamo ancora di più con loro attraverso i canali digitali. Speriamo di poterli riaccogliere l'anno prossimo, come di consueto, allo stand di Truma a Düsseldorf.

Oltre a Düsseldorf, per quest'anno Truma ha cancellato la partecipazione ad altre fiere come Parma e Parigi.